Questo mese, per la prima volta, l’attivista saharawi per i diritti unami prenderà la parola nel Campidolio, dinanzi alle commissioni del Congresso degli Stati Uniti. La Haidar chiederà al consiglio di sicurezza ampliare il mandato della MINURSO affinchè si estendano le competenze di peacekeeping anche ai diritti umani. La notizia integrale potete leggerla in spagnolo al seguente link.

Già  febbraio, a parigi durante la premiazione del documentario “Figli delle nuvole: l’ultima colonia”, l’attivista saharawi aveva fatto lo stesso appello assieme all’attore Javier Bardem e Kerry Kennedy, Presidente del Robert F. Kennedy Center Per la giustizia e i diritti umani (RFK Center). L’appello seguiva ad un articolo pubblicato in dicembre su Le MONDE a firma congiunta di Bardem e Kennedy dal titolo “Il diritto dei Saharawi deve essere rispettato” nel quale veniva sottolineata la necessità di un azione internazionale di monitoraggio per i diritti umani nel sahaha occidantale.

Per comprendere gli interessi che sono in gioco, alleghiamo un articolo di Olivier Quarante che racconta le ricchezze del Sahara Occidentale.

 

 

Share →