Nell’ottobre 2015 una violenta alluvione ha colpito i campi profughi del sud dell’Algeria in cui abitano da quarant’anni i Saharawi. Oltre 17.000 famiglie hanno perso la propria abitazione, peggiorando così una situazione già precaria e difficile.
Siamo un gruppo di associazioni che da anni sostengono la causa dei saharawi in Italia e nei campi: in questo momento di ulteriore difficoltà vogliamo continuare il nostro impegno al loro fianco acquistando dei kit di costruzione per le famiglie più povere del campo di Smara affinchè possano di nuovo avere un tetto.

Ricostruire le case è urgente anche per non lasciare solo questo popolo che da anni vive pacificamente la propria lotta di liberazione nei campi in mezzo al deserto, portando avanti un percorso di giustizia sociale e sviluppo sostenibile che è sempre più prezioso sostenere.
Difficili condizioni ambientali, integralismo e interessi geopolitici hanno costretto i Saharawi a un percorso difficile ma fiero: non lasciamoli soli e facciamo sentire la loro voce.

Ogni tetto in più conta, ogni voce in più conta!

Per aiutare le famiglie di Smara abbiamo bisogno del contributo di tutti, anche di chi fino a oggi non conosceva la loro storia!
 Fino a lunedì 9 maggio 2016 puoi contribuire alla campagna su https://www.produzionidalbasso.com/project/ogni-tetto-in-piu-conta versando una delle quote previste.

La Campagna promossa da El Ouali (Bologna) con Jaima Sahrawi (Reggio Emilia), Kabara Lagdaf (Modena), 15.14 Oltre I l muro (PADOVA), Help For Children (Parma) e UISP, è sostenuta anche dall’associazione Salam (Taranto) e dal Coordinamento degli enti e delle associazioni lombarde per la solidarietà al popolo Sahrawi.

Potete seguire l’andamento della campagna e tutti gli aggiornamenti sull’evento facebook

 

 

 

 

Share →